Umidità di risalita: interventi utili e inutili

Stai cercando di capire come eliminare l’umidità in casa? Sei sempre più confuso, non sai da dove iniziare e a chi rivolgerti? Hai già cercato di risolvere il problema senza ottenere risultati? Non ti preoccupare! È del tutto normale e vogliamo rassicurarti: l’umido in eccesso presente nella tua abitazione è un problema che può essere risolto.

Sul mercato, si trovano diverse soluzioni per eliminare l’umidità di risalita ed è fondamentale saper distinguere tra interventi utili a risolvere definitivamente il problema e lavori inutili.

Interventi inutili contro l’umidità di risalita

Non servono a combattere l’umidità ascendente

  • Intonaco deumidificante, perchè non asciuga né secca o disidrata il muro e non elimina in alcun modo il problema dell’acqua che risale dal basso verso l’alto (pensaci bene: lo applicheresti sulla parete ma il problema arriva “da sotto”!);
  • Controparete in cartongesso (o in altri materiali) e pannelli, perchè si limitano a nascondere il problema prima di essere a loro volta intaccati dall’umidità. Inoltre, con questa soluzione i cattivi odori persistono e spesso vi è la formazione di muffa nell’intercapedine a causa di assente ventilazione;
  • Guaine impermeabilizzanti, che possono essere liquide, bituminose o in rotoli. Indipendentemente da come sono fatte, velocizzano la risalita dell’umidità invece che bloccarla e sono composte da sostanze chimiche che possono causare problemi respiratori, soprattutto nei bambini;
  • Vespaio areato, si tratta di un’intercapedine che crea un distacco tra il terreno e il pavimento dell’edificio. È del tutto inutile perchè i muri scendono in profondità ben oltre il pavimento quindi neanche questa soluzione risolve il problema.

Interventi utili per eliminare l’umidità di risalita

Sono efficaci a togliere l’umidità di risalita dai muri:

  • Taglio meccanico del muro: è un intervento estremamente invasivo, abbastanza efficace, molto usato in passato ma ad oggi illegale perché contrasta con le disposizioni di sicurezza antisismiche;
  • Barriera chimica: a volte funziona ma spesso è inefficace perché non uniforme; inoltre, è invasiva dato che vengono eseguiti dei fori alla base della muratura, per poi iniettare un liquido che crea una barriera impermeabilizzante orizzontale;
  • Elettrosmosi attiva: è un intervento molto costoso e invasivo che prevede l’installazione lungo tutte le pareti dell’immobile di sue cavi che verranno alimentati elettricamente. Inoltre se non, si usano determinati materiali (es, Titanio) soggetto a rapido degrado che lo rende inutilizzabile.
  • Deumidificazione elettrofisica, tecnologia conosciuta con nomi e acronimi diversi a seconda dell’azienda che propone apparecchiature basate su questo principio di funzionamento. Si tratta di sistemi capaci di generare un piccolo campo elettromagnetico in grado di contrastare l’adesione delle molecole dell’acqua ai capillari della muratura. A differenza dei metodi meccanici e chimici, quello elettrofisico non è invasivo, non necessita di interventi murari e garantisce la totale scomparsa dell’umidità. A differenza degli altri sistemi, che adottano la mono-frequenza, il sistema di Genié di Tecnova Group emette impulsi a diverse frequenze che permettono di ottenere risultati eccellenti su tutte le tipologie di strutture murarie indipendentemente dai materiali usati per la loro costruzione.

Tecnova Group ha deciso di valorizzare il vantaggio competitivo di Genié rispetto agli altri dispositivi presenti sul mercato, registrando il marchio Multifrequency Inside. Questo marchio non identifica un prodotto commerciale ma una tecnologia, un metodo per approcciare il problema dell’umidità da risalita in maniera non invasiva, definitiva ed efficace in termini di risultato e rapidità d’azione

Genié è dunque un dispositivo che utilizza la tecnologia a impulsi in multifrequenza per eliminare l’umidità da risalita. Questa apparecchiatura elettronica genera un piccolo campo elettromagnetico in grado di contrastare l’adesione delle molecole dell’acqua ai capillari della muratura. A differenza dei metodi meccanici e chimici, quello elettrofisico non è invasivo, non necessita di interventi murari e garantisce la totale scomparsa dell’umidità.

Tecnova Group risolve il tuo problema di umidità in casa con un intervento mirato e risolutivo, seguito da un sopralluogo che permette di analizzare le cause dei tuoi disagi e ne identifica l’origine.

Fissa il sopralluogo e ottieni una soluzione su misura per te